Divieto di vendita di alcolici ai minori di 16 anni, parte la campagna di sensibilizzazione nei locali pubblici

Scritto da: -

abusoalcol.jpg  

Do­po la fase di informazione e la successiva partenza delle multe per l'ordinanza che prevede il divieto di vendita di alcolici ai minori di 16 anni arriva la campagna di sensibilizzazione sui danni provocati dall'abuso di alcol promossa da Comune e Unione del Commercio.

Saranno distribuiti oltre 4mila cartelli come quello qui sopra da esporre presso i punti vendita e i locali milanesi aderenti all'Unione del Commercio. I cartelli della campagna si possono trovare anche nei punti vendita della grande distribuzione ed espongono il messaggio:

"Non sei tu che abusi dell'alcol. E' lui che abusa di te"

L'accordo che Comune e commercianti hanno siglato ha l'obiettivo di promuovere iniziative che favoriscano un consumo consapevole dei prodotti alcolici in particolare fra i minorenni con età fra i 16 e 18 anni.

L'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna ha spiegato che

"L'accordo che abbiamo definito con l'Unione del Commercio nel mese di agosto è entrato nella fase operativa. Diamo concretezza all’azione fortemente voluta dall’Amministrazione comunale che intende responsabilizzare i giovani milanesi perchè salvaguardino la propria salute. Tutti gli esercenti del commercio interessati a questo accordo si stanno impegnando per garantire il rispetto dell'ordinanza anti-alcol dimostrando che il senso di responsabilità sociale prevale e non penalizza il profitto cui deve tendere una società liberale. La campagna informativa sarà ben visibile grazie ai cartelli esposti nei negozi e nei locali della città"

si darà anche il via a un tavolo di lavoro congiunto, come anticipa Gianroberto Costa, segretario generale dell'Unione del Commercio, che dovrà monitorare gli effetti prodotti dall'ordinanza del 20 luglio.

Complessivamente le multe comminate per quanto riguarda il consumo dell'alcol in vetro sono state 109, mentre sono state 17 quelle staccate nei confronti di under 16. Ricordiamo che l'ordinanza prevede che i giovani sotto i 16 anni non possono acquistare né consumare alcolici in strada o nei locali. Se trasgrediranno scatta una multa che può arrivare a un massimo di 450 euro e che poi sarà notificata a casa ai genitori. Sanzionati anche i commercianti che violeranno la disposizione.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!